L'evoluzione interiore dell'uomoTra il 1934 e il 1940, vennero tenuti a Londra una serie di incontri di due ore per le “nuove persone” interessate a idee di Ouspensky. durante gli incontri successivi (tenuti una volta alla settimana) furono lette sei conferenze.
Nel 1939, Ouspensky fondó una tipografia privata e, al fine di fornire il materiale di partenza, piuttosto a malincuore accettò di stampare una edizione limitata delle sue sei conferenze. Vennero stampate 125 copie ma non ne venne venduta nessuna.
Tra l’altro, durante il caos della guerra vennero perdute quasi tutte le copie.
Alla fine della guerra Ouspensky, ormai molto malato, scrisse un’introduzione per una nuova edizione da stampare. Le conferenze furono ridotte a cinque, eliminando parte dell’originale seconda, che fu accorpata alla terza, e facendo generali, anche se minime, semplificazioni. Nonostante Ouspensky morì nel 1947, le conferenze non vennero pubblicate fino al 1950 con il titolo The psychology of men’s possible evolution. Il libro è stato spesso ristampato ed è stato tradotto in diverse lingue.
Rispetto agli altri suoi libri, il cui scopo non doveva essere la pubblicazione ma la circolazione interna alla scuola, questo testo evidenzia lo sforzo enorme di Ouspensky di riordinare e trasmettere in una forma chiara e accessibile le idee del sistema della Quarta Via, creando la possibilità per chi ne fosse interessato, di entrare in contatto con un “insegnamento sconosciuto”